Cassazione penale Sez. III sentenza n. 2860 del 22 gennaio 2015

(1 massima)

(massima n. 1)

L'istanza dell'imputato diretta ad ottenere la revoca o la sospensione della provvisoria esecutorietÓ della condanna al pagamento di una provvisionale deve essere formulata insieme con l'atto di appello e, a pena di inammissibilitÓ, non pu˛ essere proposta separatamente e successivamente all'impugnazione della sentenza. (In motivazione la Corte ha precisato che l'ordinanza con la quale la Corte di appello si pronuncia su tale richiesta, a sua volta, non Ŕ autonomamente ricorribile in Cassazione, in ossequio al principio di tassativitÓ dei mezzi di impugnazione).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.