Cassazione penale Sez. V sentenza n. 15018 del 29 marzo 2004

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di sospensione condizionale della pena, le precedenti condanne relative a fatti non pi¨ costituenti reato per abolitio criminis non sono preclusive della concessione del beneficio, che pu˛ essere riconosciuto anche dal giudice di legittimitÓ, il quale deve esaminare la ostativitÓ dei precedenti penali alla quale i giudici di appello si sono richiamati nel motivare il rigetto della richiesta di applicazione della sospensione condizionale della pena.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.