Cassazione civile Sez. II sentenza n. 4986 del 6 maggio 1991

(1 massima)

(massima n. 1)

La cosiddetta azione di simulazione relativa, in quanto diretta ad accertare la nullitÓ del negozio simulato, Ŕ imprescrittibile (al pari della cosiddetta azione di simulazione assoluta), ai sensi dell'art. 1422 c.c., potendo il decorso del tempo incidere solo indirettamente sulla proponibilitÓ di tale azione, nel senso che la prescrizione dei diritti che presuppongono l'esistenza del negozio dissimulato pu˛ far venir meno l'interesse all'accertamento della simulazione del negozio apparente.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.