Cassazione penale Sez. IV sentenza n. 1126 del 1 febbraio 2000

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di responsabilitÓ per colpa professionale del medico, nella ricerca del nesso di causalitÓ tra la condotta dell'imputato e l'evento, al criterio della certezza degli effetti della condotta, si pu˛ sostituire quello della probabilitÓ di tali effetti e della idoneitÓ della condotta a produrli; probabilitÓ che deve essere seria ed apprezzabile ed avere alto grado di possibilitÓ di successo. (Fattispecie in cui i giudici di merito avevano apprezzato una probabilitÓ di sopravvivenza del 75% ove fossero intervenute una diagnosi corretta e cure tempestive).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterÓ seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.