Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 5736 del 26 giugno 1979

(1 massima)

(massima n. 1)

Qualora nell'atto di compravendita sia contenuto un esplicito riferimento a specifiche qualitÓ della cosa oggetto della contrattazione, la consegna di una cosa che non abbia quei requisiti richiesti in modo specifico realizza l'ipotesi criminosa della frode nell'esercizio del commercio. ╚ da escludere, pertanto, la configurabilitÓ del reato previsto dall'art. 515 c.p. nel caso di vendita di un autoveicolo, che abbia subito un incidente e sia stato poi riparato, a persona che, all'atto dell'acquisto, abbia richiesto semplicemente un'autovettura usata.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.