Cassazione civile Sez. II sentenza n. 22416 del 27 ottobre 2011

(1 massima)

(massima n. 1)

Il giudicato implicito richiede, per la sua formazione, che tra la questione decisa in modo espresso e quella che si vuole essere stata risolta implicitamente sussista un rapporto di dipendenza indissolubile, tale da determinare l'assoluta inutilità di una decisione sulla seconda questione, e che la questione decisa in modo espresso non sia stata impugnata, sicché tale rapporto non può esservi tra prescrizione e decadenza, attesa la diversità dei due istituti e delle rispettive condizioni di esistenza, per cui l'una può darsi senza l'altra.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.