Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 13295 del 22 marzo 2018

(1 massima)

(massima n. 1)

╚ illegittimo il provvedimento con cui il giudice, nel dichiarare l'inammissibilitÓ dell'opposizione al decreto penale di condanna per intervenuta rinunzia, condanna l'imputato alla refusione delle spese di costituzione di parte civile, atteso che la condanna al risarcimento e alle restituzioni non Ŕ prevista dalla disciplina del rito speciale in oggetto, nÚ pu˛ applicarsi la previsione dell'art. 541 cod.proc.pen. che subordina la condanna dell'imputato alla refusione delle spese all'accoglimento della domanda risarcitoria proposta dalla parte civile.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.