Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 11379 del 13 marzo 2018

(1 massima)

(massima n. 1)

Il pubblico ministero pu˛ revocare la richiesta di archiviazione, in maniera espressa o tacita purchŔ univoca, fin quanto il giudice non si sia pronunciato sulla stessa. (Fattispecie in cui la Corte ha ritenuto che la sollecitazione da parte del pubblico ministero al giudice per le indagini preliminari, formulata nel corso dell'udienza camerale, di disporre l'imputazione coatta, non sia equipollente alla revoca della richiesta di archiviazione, concernendo un epilogo rientrante nella previsione dell'art. 409 cod. proc. pen. e del tutto diverso dalla restituzione degli atti all'organo inquirente).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterÓ seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.