Cassazione penale Sez. I sentenza n. 17511 del 6 aprile 2017

(1 massima)

(massima n. 1)

Il difetto di autorizzazione alla riapertura delle indagini determina l'inutilizzabilitā degli atti eventualmente compiuti dopo il provvedimento di archiviazione e determina l'improcedibilitā dell'azione penale per lo stesso fatto di reato da parte del medesimo Ufficio del Pubblico Ministero. (Nella specie la Corte ha ritenuto corretto ravvisare l'identitā dell'ufficio requirente nel caso di accorpamento della procura originariamente procedente ad altro Ufficio del Pubblico Ministero a seguito della modifica delle circoscrizioni giudiziarie ).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.