Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 17586 del 6 aprile 2017

(2 massime)

(massima n. 1)

In tema di delitti di corruzione, l'"atto d'ufficio" non deve essere inteso in senso strettamente formale in quanto esso Ŕ integrato anche da un comportamento materiale che sia esplicazione di poteri-doveri inerenti alla funzione concretamente esercitata. (Fattispecie in cui la Corte ha ritenuto configurabile il delitto di corruzione propria, in concorso con quello di turbata libertÓ degli incanti, nella condotta del pubblico ufficiale che, al fine di favorire l'aggiudicazione di una gara di appalto ad una societÓ, in cambio del versamento di importi in denaro giÓ corrisposti e dell'impegno di corrispondere ulteriori somme e utilitÓ, si era impegnato anche a sostituire fraudolentemente la proposta tecnica presentata da quest'ultima con altra pi¨ adeguata agli standard di gara).

(massima n. 2)

╚ configurabile il concorso formale tra il reato di corruzione e quello di turbata libertÓ degli incanti atteso che tali fattispecie criminose tutelano differenti beni giuridici: il primo protegge l'interesse dell'Amministrazione alla fedeltÓ e all'onestÓ dei funzionari e, dunque, i principi di corretto funzionamento, buon andamento e imparzialitÓ nell'amministrazione della cosa pubblica; il secondo protegge la libertÓ di partecipazione alla gara e la regolaritÓ formale e sostanziale del suo svolgimento. (Fattispecie in cui la Corte ha ritenuto immune da vizi l'ordinanza custodiale, emessa per i reati corruzione e turbata libertÓ degli incanti, in relazione ad un accordo illecito intercorso tra il pubblico ufficiale ed il legale rappresentante di una societÓ avente ad oggetto la promessa del primo di favorire la seconda, anche attraverso la fraudolenta sostituzione della proposta tecnica presentata da quest'ultima con altra pi¨ adeguata agli standard di gara, nell'aggiudicazione di una gara di appalto in cambio del versamento di importi in denaro giÓ corrisposti e dell'impegno di corrispondere ulteriori somme e utilitÓ).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.