Cassazione penale Sez. V sentenza n. 11994 del 13 marzo 2017

(1 massima)

(massima n. 1)

Non sussiste alcun rapporto riconducibile all'ambito di operativitą dell'art. 15 cod. pen. tra il reato di cui all'art. 615 ter cod. pen., che sanziona l'accesso abusivo ad un sistema informatico, e quello di cui all'art. 167 D.Lgs. n. 167 del 2003, concernente l'illecito trattamento di dati personalisi, in quanto costituiscono fattispecie differenti per condotte finalistiche e attivitą materiali che escludono la sussistenza di una relazione di omogeneitą idonea a ricondurle "ad unum" nella figura del reato speciale, ex art. 15 cod. pen.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.