Cassazione penale Sez. II sentenza n. 24995 del 16 giugno 2015

(1 massima)

(massima n. 1)

Anche nel giudizio abbreviato non condizionato, il potere di integrazione probatoria "ex officio" non č soggetto a limiti temporali, potendo intervenire in ogni momento e fase della procedura, anche prima della discussione e le valutazioni circa l'attivitā integrativa, qualora congruamente e logicamente motivate, sono insindacabili in sede di legittimitā. (Fattispecie relativa a documentazione prodotta dal pubblico ministero ed acquisita dal giudice dopo l'ammissione dell'imputato al giudizio abbreviato, prima che avesse inizio la discussione delle parti).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.