Cassazione penale Sez. II sentenza n. 25416 del 10 giugno 2013

(1 massima)

(massima n. 1)

L'omessa notifica dell'avviso dell'udienza preliminare alla persona offesa costituisce motivo di nullitÓ della eventuale sentenza di non luogo a procedere che pu˛ essere dedotta per la prima volta con il ricorso per Cassazione, in quanto la previsione dell'art. 428, comma terzo, c.p.p., costituisce una deroga alla disciplina generale dettata per la nullitÓ relativa.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.