Cassazione penale Sez. V sentenza n. 17060 del 27 aprile 2001

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di ingiuria, l'applicazione della esimente di cui all'art. 599 c.p. č condizionata alla sola reciprocitā delle offese e non anche alla loro punibilitā, atteso che, il comportamento dell'agente viene scriminato in ragione dello stato di turbamento che l'offesa č in grado di provocare “nell'uomo medio”, con la conseguenza che č giuridicamente irrilevante che il comportamento di colui che ha provocato la reazione non sia assoggettabile a sanzione penale. (Fattispecie in cui le offese provenienti da un soggetto erano contenute in un atto giudiziario).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 15 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.