Cassazione penale Sez. III sentenza n. 439 del 19 gennaio 1994

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di tutela delle acque dall'inquinamento, non pu˛ invocare l'attenuante di cui all'art. 62 n. 1 c.p., ossia avere agito per motivi di particolare valore morale o sociale, colui che si rende responsabile dell'inquinamento ed adduca di averlo cagionato per esigenze produttive e di tutela dei posti di lavoro, in quanto il valore ambiente e la qualitÓ della vita sono percepiti oggi quali valori sociali e morali primari della coscienza sociale.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.