Cassazione penale Sez. V sentenza n. 22018 del 19 maggio 2003

(1 massima)

(massima n. 1)

Riveste la qualifica di incaricato di pubblico servizio, anche dopo la trasformazione dell'amministrazione PP.TT. in societą per azioni, il dipendente che svolga mansioni di «cedolista» in quanto tale attivitą comporta non solo mansioni di ordine o prestazioni materiali (trasporto dei dispacci), ma anche compiti accessori e complementari allo svolgimento della funzione pubblica (apposizione di firma liberatoria di quanto ricevuto in consegna dalle ditte accollatarie della corrispondenza speciale).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.