Cassazione penale Sez. I sentenza n. 34688 del 23 settembre 2011

(1 massima)

(massima n. 1)

Integra il reato previsto dall'art. 651 c.p. il comportamento di chi, sorpreso in atteggiamento venatorio, si rifiuti di declinare le proprie generalitā a richiesta di guardie venatorie, in quanto, in tale ipotesi, queste ultime agiscono nell'esercizio dei compiti di vigilanza che le sono propri.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.