Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 6122 del 25 maggio 1994

(1 massima)

(massima n. 1)

Il nuovo testo dell'art. 358 c.p. ha modificato la previgente disciplina, dando una nozione di incaricato di pubblico servizio più restrittiva di quella precedente, sicché, nel caso in cui un soggetto svolga mansioni di ordine, non può essere qualificato come incaricato di un pubblico servizio. (Fattispecie relativa a ritenuta sussistenza non di peculato, ma di appropriazione indebita aggravata - dovendosi applicare la nuova disciplina, più favorevole - nei confronti di imputato che, in qualità di «responsabile di gestione del materiale» presso magazzino della Sip, avendo per ragioni di servizio la disponibilità di materiale telefonico appartenente alla Sip medesima, ne aveva distratto ingenti quantità).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.