Cassazione civile Sez. II sentenza n. 26951 del 11 novembre 2008

(1 massima)

(massima n. 1)

La determinazione del confine fra due fondi limitrofi pu˛ fondarsi sul frazionamento allegato al contratto con cui Ŕ stato originariamente suddiviso l'appezzamento di terreno in precedenza unico soltanto se nei successivi atti di trasferimento tale frazionamento venga allegato e richiamato con valore negoziale vincolante. In caso contrario le misure dei terreni acquistati dalle parti, risultanti dai rispettivi atti di acquisto, possono consentire elementi idonei ad individuare la linea di confine tra le due proprietÓ anche quando le vendite sono fatto a corpo e non a misura.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.