Cassazione penale Sez. III sentenza n. 25111 del 2 luglio 2007

(1 massima)

(massima n. 1)

Nei confronti di soggetto condannato per il reato di omesso versamento delle ritenute previdenziali ed assicurative operate sulle retribuzioni dei dipendenti di una societÓ di cui egli era legale rappresentante, ben pu˛ disporsi che la sospensione condizionale della pena sia subordinata, ai sensi dell'art. 165 c.p., all'effettuazione di detto versamento, nulla rilevando che il relativo obbligo facesse formalmente carico alla societÓ.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.