Cassazione penale Sez. IV sentenza n. 26677 del 30 giugno 2009

(1 massima)

(massima n. 1)

In materia di responsabilitā da circolazione veicolare, l'osservanza delle norme precauzionali scritte non fa venir meno la responsabilitā per colpa dell'utente della strada, nel caso di infortunio subito da terzo, qualora tali norme non siano esaustive delle regole precauzionali adottabili. (Fattispecie in cui č stata ritenuta la penale responsabilitā del guidatore per la morte di un bambino, investito mentre improvvisamente attraversava la carreggiata, nonostante al momento dell'incidente stesse procedendo regolarmente a velocitā imposta dallo stato dei luoghi).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.