Cassazione civile Sez. Unite sentenza n. 3200 del 28 ottobre 1974

(1 massima)

(massima n. 1)

Le azioni possessorie non possono essere proposte nei confronti del titolare di una concessione amministrativa, soltanto quando sono rivolte contro atti del concessionario riferibili alla stessa pubblica amministrazione concedente e non anche quando sono dirette contro atti di godimento del proprio diritto posti in essere dal concessionario nell'esercizio di poteri non attribuitigli con l'atto di concessione. In tal caso, infatti, il provvedimento richiesto all'autoritā giudiziaria non comporta alcuna modifica del provvedimento amministrativo e non viola, pertanto, la norma di cui all'art. 4 della L. 20 marzo 1865, n. 2248, all. E.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.