Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 6018 del 20 maggio 1992

(1 massima)

(massima n. 1)

Integrano gli estremi della falsitÓ ideologica soltanto le false (o le omesse) attestazioni del pubblico ufficiale che abbiano ad oggetto fatti da lui compiuti o caduti sotto la sua diretta e personale percezione. Restano, pertanto, al di fuori della fattispecie criminosa di cui all'art. 479 c.p. tutte le manifestazioni di giudizio, a condizione, per˛, che esse non richiamino espressamente o non postulino, implicitamente ma in modo univoco, attivitÓ che si assume essere state realizzate dal pubblico ufficiale che procede alla formazione dell'atto pubblico.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.