Cassazione penale Sez. III sentenza n. 34785 del 26 settembre 2011

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di capacitą di intendere e di volere, il mero dato anagrafico dell'etą avanzata (nella specie ottanta anni) e la presenza di momentanei "deficit" mnemonici non possono costituire, di per se stessi, indici di assenza o riduzione di detta capacitą, tali da dar luogo alla necessitą di perizia psichiatrica.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 25 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.