Cassazione penale Sez. I sentenza n. 30454 del 1 agosto 2011

(1 massima)

(massima n. 1)

L'aumento di pena previsto per l'ipotesi di reato aberrante plurilesivo trova un limite nella previsione, propria del concorso formale, secondo cui l'aumento per il reato meno grave non pu˛, comunque, essere superiore a quanto edittalmente previsto per il fatto considerato nella sua autonomia.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.