Cassazione penale Sez. I sentenza n. 40354 del 8 novembre 2011

(1 massima)

(massima n. 1)

Il concorrente nel delitto associativo mafioso pu˛ essere chiamato a rispondere del delitto di riciclaggio dei beni provenienti dall'attivitÓ associativa, sia quando il delitto presupposto sia da individuarsi nei delitti fine, attuati in esecuzione del programma criminoso, sia quando esso sia costituito dallo stesso reato associativo, di per sÚ idoneo a produrre proventi illeciti.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.