Cassazione penale Sez. II sentenza n. 47375 del 14 dicembre 2009

(2 massime)

(massima n. 1)

In tema di riciclaggio, la consapevolezza dell'agente in ordine alla provenienza dei beni da delitti pu˛ essere desunta da qualsiasi elemento e sussiste quando gli indizi in proposito siano cosý gravi ed univoci da autorizzare la logica conclusione che i beni ricevuti per la sostituzione siano di derivazione delittuosa specifica, anche mediata.

(massima n. 2)

Integra la fattispecie criminosa di riciclaggio "mediato" il mero trasferimento di denaro di provenienza delittuosa da uno ad altro conto corrente diversamente intestato ed acceso presso differente istituto di credito.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.