Cassazione penale Sez. IV sentenza n. 7175 del 18 luglio 1996

(1 massima)

(massima n. 1)

Per la ravvisabilitÓ del reato di cui all'art. 451 c.p., Ŕ necessario che il pericolo si riferisca ad un numero indeterminato di persone. Tale indeterminatezza, per˛, non sta a significare che occorre la presenza di una collettivitÓ di lavoratori, tale da rendere possibile una diffusa estensione del pericolo, ma che devono essere salvaguardati dal pericolo di infortuni i lavoratori momentaneamente e casualmente in servizio, i quali sono per definizione indeterminati.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.