Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 14964 del 27 marzo 2004

(1 massima)

(massima n. 1)

La falsitā della dichiarazione sostitutiva di notorietā allegata all'istanza per l'ammissione al patrocinio a spese dello Stato, per comprovare lo stato di non abbienza, integra il delitto di falsitā ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) e non quello di false dichiarazioni o attestazioni in atti destinati all'autoritā giudiziaria (art. 374 bis c.p.), posto che nella suddetta falsitā il legislatore non ha ravvisato un pericolo per il corretto svolgimento dell'attivitā giudiziaria vera e propria, avendo il procedimento di cui alla legge 30 luglio 1990 n. 217 natura accessoria rispetto al processo, quanto un attentato alla fede pubblica documentale.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.