Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 5284 del 11 febbraio 2011

(1 massima)

(massima n. 1)

Ai fini della configurabilitā del delitto di false dichiarazioni o attestazioni in atti destinati all'autoritā giudiziaria, rientrano nella previsione della norma incriminatrice la certificazione di dati clinici non veri o l'attestazione di condizioni inesistenti, mentre nessun rilievo possono assumere gli apprezzamenti e le valutazioni che un medico abbia compiuto relativamente alla gravitā delle condizioni cliniche del soggetto esaminato, traendone un giudizio di incompatibilitā con il regime carcerario. (Fattispecie relativa a valutazioni compiute da un consulente tecnico di parte in merito al livello di gravitā e al rischio di aggravamento della patologia oculare di un soggetto detenuto).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.