Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 9727 del 29 ottobre 1997

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di delitti contro la pubblica amministrazione, poichÚ il riconoscimento dell'attenuante di cui all'art. 323 bis c.p. (fatto di particolare tenuitÓ) Ŕ subordinato alla verifica delle particolari modalitÓ e circostanze dell'azione, ai mezzi usati ovvero alla valutazione del fatto nella sua globalitÓ, non pu˛ assumere rilievo, ai fini della sua configurabilitÓ, la mera considerazione delle sole conseguenze patrimoniali della condotta criminosa. (In applicazione di tale principio la Corte ha annullato la sentenza di merito che Ś sull'unico rilievo della lieve entitÓ del danno cagionato alle persone offese Ś aveva riconosciuto la sussistenza dell'attenuante predetta a favore di un appartenente alle forze dell'ordine imputato di concussione nei confronti di due cittadini extracomunitari).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.