Cassazione penale Sez. II sentenza n. 3938 del 8 aprile 1978

(1 massima)

(massima n. 1)

La condizione che l'art. 216 n. 2 c.p. pone per l'assegnazione ad una casa di lavoro o ad una colonia agricola, Ŕ che il nuovo delitto non colposo costituisca una ulteriore manifestazione della abitualitÓ, professionalitÓ o, comunque, tendenza dell'imputato a delinquere. La prova della nuova manifestazione di abitualitÓ pu˛ essere desunta dalla natura stessa del nuovo delitto, quando questo sia della stessa indole del reato, che diede motivo alla dichiarazione di delinquenza abituale.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.