Cassazione civile Sez. Unite sentenza n. 5293 del 1 dicembre 1989

(1 massima)

(massima n. 1)

La domanda di separazione personale, proposta dal marito, cittadino italiano, nei confronti della moglie, anch'essa munita di cittadinanza italiana per effetto del matrimonio, introduce una controversia fra cittadini italiani, e, pertanto, ancorchÚ la convenuta mantenga pure la cittadinanza di stato straniero, secondo la legge di quest'ultimo, e senza che rilevi l'ubicazione all'estero della residenza o del domicilio dei coniugi (circostanza influente ai diversi fini della competenza territoriale, da ritenersi in tal caso estesa a tutti i giudici della Repubblica, alla stregua di un principio generale evincibile dall'ordinamento e poi espressamente recepito dall'art. 8 della L. 6 marzo 1987, n. 74).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.