Cassazione civile Sez. III sentenza n. 8011 del 2 aprile 2009

(1 massima)

(massima n. 1)

La nullitÓ della notificazione del decreto ingiuntivo, anche se causa di inefficacia del decreto quale titolo esecutivo, pu˛ essere eccepita dall'intimato solo nel giudizio di cognizione instaurato con l'opposizione al decreto, ai sensi dell'art. 645 c.p.c., ovvero, se la nullitÓ ha impedito all'opponente di avere tempestiva conoscenza del decreto stesso, con l'opposizione tardiva, ai sensi dell'art. 650 c.p.c., e non anche successivamente alla notificazione del precetto con l'opposizione di cui agli artt. 615 o 617 c.p.c. dinanzi ad un giudice diverso da quello funzionalmente competente a giudicare sull'opposizione a decreto ingiuntivo. (Nella specie, la S.C. ha rigettato il ricorso ritenendo che, benchÚ l'opponente avesse dedotto l'inesistenza della notificazione del decreto ingiuntivo, si verteva in realtÓ in un caso di nullitÓ della stessa, sicchÚ il ricorrente avrebbe dovuto far valere le sue ragioni a norma dell'art. 650 c.p.c. e non con l'opposizione ex art. 615, primo comma, c.p.c.).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.