Cassazione civile Sez. III sentenza n. 1161 del 22 febbraio 1979

(1 massima)

(massima n. 1)

La disposizione dell'art. 63 disp. att. c.c., in tema di ingiunzione per contributi condominiali, per la quale per la riscossione dei contributi in base allo stato di ripartizione approvato dalla assemblea, l'amministratore può ottenere decreto d'ingiunzione immediatamente esecutivo, nonostante opposizione, riguarda, propriamente e soltanto, la provvisoria esecuzione di cui alla previsione dell'art. 642, comma primo, c.p.c., mentre l'autorizzazione all'inizio dell'esecuzione senza l'osservanza del termine ex art. 482 stesso codice, deve essere — come per l'ingiunzione in generale a norma dell'art. 642, ultimo comma, c.p.c. — appositamente concessa dal giudice che emette il decreto.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.