Cassazione civile Sez. Lavoro sentenza n. 4545 del 25 febbraio 2009

(1 massima)

(massima n. 1)

Nel rito del lavoro, l'illeggibilitÓ della data dell'udienza di discussione nel decreto di fissazione, emanato dal giudice d'appello ai sensi dell'art. 435 cod. proc. civ., non integra un'ipotesi di nullitÓ del ricorso ove il convenuto possa, con un minimo di diligenza e buon senso, superare l'incertezza cosý da poter individuare la data esatta di comparizione, e il relativo accertamento costituisce un apprezzamento di fatto riservato al giudice di merito, insindacabile in sede di legittimitÓ se adeguatamente motivato.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.