Cassazione civile Sez. Unite sentenza n. 849 del 5 novembre 1996

(1 massima)

(massima n. 1)

L'avvocato, cui il Consiglio nazionale forense — con decisione che è immediatamente esecutiva (salva la sospensione ad opera delle Sezioni Unite della Corte di cassazione) — abbia inflitto una sanzione disciplinare che lo priva, definitivamente o temporaneamente, dell'esercizio della professione forense non può sottoscrivere (personalmente) il ricorso per cassazione contro la decisione anzidetta conseguendone in caso contrario l'inammissibilità di tale impugnazione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.