Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 43385 del 24 ottobre 2013

(1 massima)

(massima n. 1)

Il decreto di citazione per il giudizio di appello č nullo nell'ipotesi in cui rechi un'erronea indicazione del provvedimento impugnato, causando un'incertezza non superabile in ordine al processo da trattare. (Fattispecie in cui il decreto di citazione indicava erroneamente la sentenza impugnata, il reato contestato, il "locus" e il "tempus commissi delicti").

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.