Cassazione civile Sez. II sentenza n. 2216 del 14 giugno 1976

(1 massima)

(massima n. 1)

L'impugnazione di un conto, a norma dell'art. 264 c.p.c., deve essere fondata sulla specificazione sia delle partite che si intendono contestare sia dei motivi della contestazione. Di conseguenza, nessuna rilevanza pu˛ essere attribuita a generiche doglianze concernenti le modalitÓ di presentazione del conto, nonchÚ ad osservazioni di preteso disordine dei documenti giustificativi ed al difetto di un elenco dei medesimi.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.