Cassazione civile Sez. II sentenza n. 25349 del 2 dicembre 2009

(2 massime)

(massima n. 1)

In tema di rendimento dei conti, la mancata produzione dei documenti giustificativi, privando di attendibilitÓ il conto, equivale all'omessa presentazione dello stesso, con conseguente impossibilitÓ della sua impugnativa ai sensi dell'art. 264 c.p.c.

(massima n. 2)

La sottoscrizione di colui che renda il conto, consistendo questo in una esposizione analitica di somme necessariamente racchiusa in un documento da depositare in tempo utile perchÚ la controparte possa esaminarlo, deve considerarsi requisito essenziale del medesimo, con la conseguenza che il documento che ne risulti privo non pu˛ ritenersi idoneo a fondare il legittimo instaurarsi del procedimento di cui agli artt. 263 e seguenti c.p.c.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.