Cassazione penale Sez. III sentenza n. 2692 del 10 settembre 1999

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di impugnazione da parte dell'imputato contumace, dall'elezione di domicilio presso il difensore non pu˛ in alcun modo dedursi il conferimento di uno specifico mandato ad impugnare, poichÚ non vi Ŕ alcuna correlazione logico-giuridica tra i due atti processuali.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.