Cassazione civile Sez. Lavoro sentenza n. 1022 del 8 febbraio 1985

(1 massima)

(massima n. 1)

La valutazione dell'ammissibilitą del giuramento decisorio (nella sua interezza o in uno dei vari capitoli in cui esso si articoli) č riservata — al pari della valutazione della rilevanza e della pertinenza di ogni altro mezzo di prova — al giudice del merito, il quale non ha l'obbligo di ammettere ulteriori prove, né di motivare specificamente tale diniego, in ordine a fatti la cui certezza abbia desunto, come evidenziato dalla decisione adottata, dalle prove gią acquisite.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.