Cassazione civile Sez. I sentenza n. 2744 del 5 febbraio 2008

(1 massima)

(massima n. 1)

A norma dell'art. 165 c.p.c., l'attore deve ritenersi validamente costituito in giudizio anche se, all'atto del deposito in cancelleria della nota di iscrizione a ruolo e del proprio fascicolo contenente la procura, quest'ultima non sia in originale; secondo l'art. 156 c.p.c., infatti, non puō pronunciarsi la nullitā di alcun atto del processo, per inosservanza delle forme, se la nullitā non č comminata dalla legge, e l'art. 125, secondo comma, c.p.c. richiede soltanto, per la validitā della procura, che questa sia stata rilasciata anteriormente all'iscrizione a ruolo, ma non anche che essa venga depositata in originale.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.