Cassazione civile Sez. II sentenza n. 2814 del 5 giugno 1978

(1 massima)

(massima n. 1)

Il comproprietario di una stradella comune, posta al servizio dei singoli fondi appartenenti in proprietÓ esclusiva a ciascun partecipante alla comunione, pu˛ legittimamente aprirvi l'accesso ad un locale costruito sul proprio suolo e destinato ad autorimessa, ai sensi dell'art. 1102 c.c., qualora non ne derivi un mutamento dell'originaria destinazione della stradella nÚ un impedimento per gli altri condomini di farne pari uso.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.