Cassazione penale Sez. I sentenza n. 7494 del 1 luglio 1994

(1 massima)

(massima n. 1)

La balestra non è un'arma propria, destinata, cioè, naturalmente all'offesa della persona, bensì uno strumento da punta atto ad offendere. Il relativo porto, dunque, è punito non ai sensi dell'art. 699, comma 2, c.p., ma dell'art. 4, comma 2, L. 18 aprile 1975, n. 110. (Fattispecie in cui la balestra era stata usata per esercitare il bracconaggio).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.