Cassazione penale Sez. III sentenza n. 637 del 28 aprile 1993

(1 massima)

(massima n. 1)

È legittimo il sequestro dei locali ove sia praticato il gioco d'azzardo, allorché esista un rapporto strutturale e strumentale con l'attività criminosa. (Fattispecie: organizzazione finalizzata solo apparentemente allo svolgimento di attività ricreative o culturali, ma in concreto rivolta alla gestione dei giochi proibiti attraverso la totale modifica degli ambienti con l'installazione di congegni elettronici, realizzata in modo da rendere l'immobile utilizzabile solo per i suddetti giochi vietati).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.