Cassazione penale Sez. I sentenza n. 1224 del 4 febbraio 2000

(1 massima)

(massima n. 1)

La competenza territoriale per la dichiarazione di fallimento si determina con riferimento alla sede effettiva dell'impresa sociale, costituita dal centro di direzione e organizzazione dell'impresa stessa, da identificarsi in via presuntiva con la sede legale; tale presunzione opera anche in caso di trasferimento della sede legale con riferimento alla nuova sede, salvo ricorra la prova che il trasferimento sia meramente formale e disposto per difficoltà economiche e per intralciare gli interessi dei creditori. (Nella specie la sede era stata trasferita nel 1995 nell'ambito di un progetto di espansione dell'attività e le passività erano tutte del 1997 e la S.C., in sede di regolamento di competenza d'ufficio, ha affermato la competenza del giudice della nuova sede).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.