Cassazione civile Sez. Unite sentenza n. 16861 del 2 agosto 2011

(1 massima)

(massima n. 1)

Nella Regione Sicilia, l'attività amministrativa fa capo, con rilevanza esterna, ai singoli assessori, sicchè ciascuno di essi è legittimato a stare in giudizio per il ramo di attività amministrativa a lui riferibile. Né assume rilievo che, nelle more del giudizio, siano state modificate, ex art. 4 della legge Regione Sicilia n. 19 del 2008, l'organizzazione e la ripartizione delle competenze degli assessorati, atteso che, ai sensi dell'art. 111 c.p.c., in caso di mutamento della titolarità della situazione sostanziale dedotta in giudizio, il processo continua tra le parti originarie ma la sentenza ha effetto anche contro il successore a titolo particolare.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.