Cassazione penale Sez. I sentenza n. 11351 del 25 novembre 1992

(1 massima)

(massima n. 1)

La miccia a lenta combustione è ricompresa fra «le munizioni di sicurezza ed i giocattoli pirici»: trattasi di prodotto che, non ricadendo fra le sostanze esplodenti di cui alla normativa speciale, va ricompreso fra le «materie esplodenti» la cui detenzione va denunciata all'autorità e l'inosservanza è punita dalla norma contravvenzionale di cui all'art. 679 c.p. (omessa denuncia di materie esplodenti).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.