Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 2325 del 20 gennaio 2014

(1 massima)

(massima n. 1)

Non Ŕ abnorme il provvedimento del Gup che, disattendendo le richieste delle parti di declaratoria immediata di estinzione di uno o pi¨ reati per sopravvenuta prescrizione, disponga comunque il rinvio a giudizio. (In motivazione, la S.C. ha evidenziato che, per sua natura, il decreto che dispone il giudizio non pu˛ determinare indebite regressioni del procedimento nÚ anomale situazioni di stasi processuale, mentre l'imputato pu˛ riproporre al giudice del dibattimento le proprie richieste di immediata declaratoria di estinzione del reato, giÓ rigettate dal g.u.p.).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.